PLAY

LA PRIMAVERA È ARRIVATA

SCOPRI TUTTI I PACCHETTI CHE ABBIAMO IDEATO PER TE

VISITA LA PAGINA DEDICATA E SCEGLI LA TUA PROSSIMA ESPERIENZA, CLICCA QUI

In Villa Crespi puoi scegliere
tra il comfort delle nostre Suite e
l’esperienza tristellata nel Ristorante
dello Chef Cannavacciuolo.
Inizia il tuo viaggio.

25 anni di Villa Crespi

Quando per passare alla storia devi metterci l’anima.
Villa Crespi compie 25 anni, tra immensi traguardi ed eccellenza senza tempo.

1999

NASCE VILLA CRESPI

Cinzia Primatesta e Antonino Cannavacciuolo, appena ventenni, realizzano il sogno di trasformare un’antica villa sulle sponde del lago d’Orta in…

CONTINUA A LEGGERE

1999

NASCE VILLA CRESPI

Cinzia Primatesta e Antonino Cannavacciuolo, appena ventenni, realizzano il sogno di trasformare un’antica villa sulle sponde del lago d’Orta in un lussuoso Relais, con 14 Suite e un ristorante di alto livello. Gli arredi ricordano i palazzi del Medioriente, con pareti in seta, archi arabeggianti e soffitti finemente decorati. L’atmosfera è magica, e il progetto di rendere Villa Crespi un simbolo italiano di accoglienza ed eccellenza culinaria, nel quale l’ospite possa sentirsi sempre a casa, è il traguardo che Cinzia e Antonino desiderano raggiungere.

2001

LA FAMA INIZIA A CRESCERE

La fama di Cinzia e Antonino inizia a crescere, e sempre più persone si avvicinano a Villa Crespi con curiosità…

CONTINUA A LEGGERE

2001

LA FAMA INIZIA A CRESCERE

La fama di Cinzia e Antonino inizia a crescere, e sempre più persone si avvicinano a Villa Crespi con curiosità e ammirazione. Le 14 Suite incantano con il loro arredamento e l’atmosfera arabeggiante, il ristorante sorprende con viaggi culinari che conducono da Sud a Nord Italia. Tutto il team lavora con passione e costanza, cercando di raggiungere traguardi sempre più importanti.

2003

LA PRIMA STELLA MICHELIN

La cucina dello Chef Cannavacciuolo comincia ad essere riconosciuta nel panorama gastronomico italiano, tanto da meritare la prima stella per…

CONTINUA A LEGGERE

2003

LA PRIMA STELLA MICHELIN

La cucina dello Chef Cannavacciuolo comincia ad essere riconosciuta nel panorama gastronomico italiano, tanto da meritare la prima stella per la Guida Michelin 2003. Antonino unisce ai sapori tipici del Piemonte, sua terra d’adozione, ricette e ingredienti della sua amata Campania, dando vita a una cucina che lui ama definire sincera. Al centro della scena, infatti, c’è sempre la materia prima nella sua genuinità.

2005

LINGUINA, CALAMARETTI, SALSA AL PANE DI SEGALE

La nascita di un piatto iconico, presente ancora oggi nel Menu Degustazione Itinerario: Linguina di Gragnano, calamaretti, salsa al pane…

CONTINUA A LEGGERE

2005

LINGUINA, CALAMARETTI, SALSA AL PANE DI SEGALE

La nascita di un piatto iconico, presente ancora oggi nel Menu Degustazione Itinerario: Linguina di Gragnano, calamaretti, salsa al pane di segale. Una creazione che ricorda l’importanza dei sapori più semplici e comuni, come quello del pane, che può diventare protagonista e nobilitarsi accanto a materie prime eccellenti.

2006

RISTORANTE 2 STELLE MICHELIN

(Foto antecedente al restyling) Il sogno di condurre la sua cucina all’eccellenza e di affermarsi ancora di più nello scenario…

CONTINUA A LEGGERE

2006

RISTORANTE 2 STELLE MICHELIN

(Foto antecedente al restyling) Il sogno di condurre la sua cucina all’eccellenza e di affermarsi ancora di più nello scenario dell’alta ristorazione, porta lo Chef Cannavacciuolo alla continua sperimentazione di abbinamenti e allo studio costante di nuove materie prime. Pazienza e dedizione ripagano, perché il Ristorante di Villa Crespi conquista la seconda stella Michelin per la Guida 2006, riconoscimento che sancisce definitivamente la maestria di un team appassionato, che arricchisce di talento la sala e la cucina del Relais.

2009

API E SOSTENIBILITÀ

Villa Crespi comincia a dimostrare un approccio sostenibile e attento alla Natura, perché Cinzia e Antonino desiderano portare i propri…

CONTINUA A LEGGERE

2009

API E SOSTENIBILITÀ

Villa Crespi comincia a dimostrare un approccio sostenibile e attento alla Natura, perché Cinzia e Antonino desiderano portare i propri valori nel loro modello imprenditoriale. Nel parco secolare della struttura compaiono per la prima volta cinque arnie di api, che producono delizioso miele per le colazioni e i dessert del ristorante. Una materia prima a km0, così come le spezie e gli ortaggi coltivati nelle serre.

2010

CUBO DI CARNE DI BOVES

Un altro piatto iconico della cucina di Chef Cannavacciuolo è il Cubo di carne di Boves, che negli anni cambia…

CONTINUA A LEGGERE

2010

CUBO DI CARNE DI BOVES

Un altro piatto iconico della cucina di Chef Cannavacciuolo è il Cubo di carne di Boves, che negli anni cambia gli ingredienti che lo accompagnano e il suo impiattamento, ma rimane tra gli antipasti storici del menu à la carte ancora oggi.

2011

LA TRIGLIA, PIATTO IN CONTINUA EVOLUZIONE

Un secondo piatto di pesce che entra a far parte del menu quando Villa Crespi ha già 2 stelle Michelin,…

CONTINUA A LEGGERE

2011

LA TRIGLIA, PIATTO IN CONTINUA EVOLUZIONE

Un secondo piatto di pesce che entra a far parte del menu quando Villa Crespi ha già 2 stelle Michelin, e resta nella memoria degli ospiti come portata signature di Chef Cannavacciuolo. Negli anni cambia il suo aspetto, le materie prime impiegate nella preparazione, ma l’anima resta la stessa, quella di un piatto dai sapori intensi e decisi, che raccontano l’Italia più genuina e sincera.

2012

L’entrata in Relais et Chateaux

Dopo più di dieci anni dalla sua apertura, Villa Crespi è ormai un simbolo di eccellenza in ambito ristorativo e…

CONTINUA A LEGGERE

2012

L’entrata in Relais et Chateaux

Dopo più di dieci anni dalla sua apertura, Villa Crespi è ormai un simbolo di eccellenza in ambito ristorativo e alberghiero. La conferma è l’entrata ufficiale nella famiglia di Relais et Châteaux, associazione di hotel e ristoranti di lusso nata in Francia nel 1954. I requisiti che permettono di far parte del Gruppo sono Carattere, Cortesia, Calma, Charme e Cucina, canoni che Villa Crespi rispecchia alla perfezione.

2013

SCAMPI CRUDI ALLA PIZZAIOLA

Il piatto signature per eccellenza, che nonostante più di dieci anni di storia preserva lo stesso disegno della prima volta:…

CONTINUA A LEGGERE

2013

SCAMPI CRUDI ALLA PIZZAIOLA

Il piatto signature per eccellenza, che nonostante più di dieci anni di storia preserva lo stesso disegno della prima volta: gli scampi si adagiano delicatamente su una vellutata di pomodoro, ornata da cerchi concentrici di acqua di polpo. Un piccolo capolavoro che Massimo Raugi, Restaurant and Wine Director, ha così descritto: “Arlecchino si confessò burlando: forse lo scampo è il contorno del pomodoro”.

2017

IL RESTYLING DEL RISTORANTE

Un anno di importante restyling per il Ristorante firmato Cannavacciuolo, che accoglie il design moderno ed elegante dello studio di…

CONTINUA A LEGGERE

2017

IL RESTYLING DEL RISTORANTE

Un anno di importante restyling per il Ristorante firmato Cannavacciuolo, che accoglie il design moderno ed elegante dello studio di architetti “lamatilde”. Dai centrotavola, alla gestione di spazi e luci, alle soluzioni per l’insonorizzazione acustica, ogni dettaglio è studiato per consentire all’ospite di vivere un’esperienza indimenticabile, quasi distante dalla realtà, immersa in un’atmosfera magica ed estemporanea.

2018

LA CLASSIFICAZIONE 5 STELLE LUSSO

Un altro importante riconoscimento riempie di orgoglio Cinzia e Antonino, dopo anni di intenso lavoro e dopo essere diventati un…

CONTINUA A LEGGERE

2018

LA CLASSIFICAZIONE 5 STELLE LUSSO

Un altro importante riconoscimento riempie di orgoglio Cinzia e Antonino, dopo anni di intenso lavoro e dopo essere diventati un riferimento internazionale di accoglienza e ospitalità: a Villa Crespi viene riconosciuta la classificazione 5 Stelle Lusso, un traguardo a lungo desiderato.

2019

I 20 ANNI DI VILLA CRESPI

L’anno del primo traguardo temporale davvero significativo: i 20 anni di Villa Crespi. Cinzia e Antonino scelgono di festeggiare nel…

CONTINUA A LEGGERE

2019

I 20 ANNI DI VILLA CRESPI

L’anno del primo traguardo temporale davvero significativo: i 20 anni di Villa Crespi. Cinzia e Antonino scelgono di festeggiare nel parco della struttura con allestimenti scenografici, musica e intrattenimento, accanto alle persone più importanti della loro vita e al loro fantastico team.

2020

UNO STAFF SEMPRE PIÙ UNITO

Un periodo di pausa e silenzio per tutto il mondo, anche per Villa Crespi. Il 2020 segna l’arrivo del Covid,…

CONTINUA A LEGGERE

2020

UNO STAFF SEMPRE PIÙ UNITO

Un periodo di pausa e silenzio per tutto il mondo, anche per Villa Crespi. Il 2020 segna l’arrivo del Covid, e per la prima volta Cinzia e Antonino non sanno quando potranno riaprire le porte del loro splendido Relais e accogliere nuovamente i loro ospiti. Nonostante il momento sfidante, sono circondati da uno staff appassionato e amorevole, che non vede l’ora di tornare a far vivere le sale di Villa Crespi. Questo è uno dei momenti in cui più si consolida il team, nel quale ormai spiccano figure di grande valore: dal Sous Chef Simone Corbo, alla Direttrice e Brand Ambassador Stefania Siani, al Restaurant and Wine Director Massimo Raugi.

2023

LA TERZA STELLA MICHELIN

Una serata memorabile nei nostri 25 anni di storia, quella dedicata alla Guida Michelin 2023, tra i vigneti della Franciacorta….

CONTINUA A LEGGERE

2023

LA TERZA STELLA MICHELIN

Una serata memorabile nei nostri 25 anni di storia, quella dedicata alla Guida Michelin 2023, tra i vigneti della Franciacorta. Antonino e Cinzia sono presenti alla cerimonia di premiazione, quando sullo schermo compare il nome di Villa Crespi, sormontato da 3 indimenticabili stelle Michelin. La realizzazione del sogno più grande, la conferma finale dell’eccellenza culinaria e del servizio impeccabile del ristorante firmato Cannavacciuolo.

2024

VILLA CRESPI NELLA 50 BEST DISCOVERY

Il successo della terza stella porta lo Chef Cannavacciuolo e Cinzia Primatesta a desiderare di arrivare ancora più in alto,…

CONTINUA A LEGGERE

2024

VILLA CRESPI NELLA 50 BEST DISCOVERY

Il successo della terza stella porta lo Chef Cannavacciuolo e Cinzia Primatesta a desiderare di arrivare ancora più in alto, perché l’impegno e la passione non possono mai venir meno. Ed è così che un altro traguardo li aspetta: Villa Crespi entra a far parte della 50 Best Discovery, insieme ad altri ristoranti che secondo la guida meritano di essere scoperti. Inoltre, si aggiudica il primo posto nella categoria Luxury 2024 per 50 Top Italy.